email facebook twitter google+ linkedin pinterest
LAC Lugano Arte e Cultura Partner principalePartner principale

Wolfgang Laib

 

Mostre

Il Museo d’arte della Svizzera italiana presenta un’ampia esposizione monografica realizzata in collaborazione con Wolfgang Laib, uno degli artisti più straordinariamente innovativi degli ultimi trent’anni.

La mostra, realizzata in stretta collaborazione con l’artista, intende ripercorrere il percorso creativo di Laib proponendo installazioni, sculture e disegni rappresentativi dei vari periodi. La sua opera si caratterizza per l’utilizzo di materiali naturali: polline, riso, lacca, cera, latte. La semplicità espressa nelle forme e nei colori è testimonianza della tendenza dell’artista alla ricerca dell’essenzialità; ogni aspetto della sua opera, in apparenza modesta, cela in realtà una grande profondità di pensiero. Infatti, le sue opere sono caratterizzate da un’impronta filosofica e spirituale, nella quale prevalgono il profondo rapporto con la natura e una dimensione temporale lenta, dilatata, favorevole alla contemplazione e all’introspezione. Alla base del pensiero dell’artista vi è un’idea di equilibrio e armonia che regolano il mondo e l’opera dell’uomo. 

Note biografiche

Wolfgang Laib nasce nel 1950 a Metzingen nel Sud della Germania; dove vive e lavora da sempre. Adolescente viaggia con i suoi genitori in India, dove molti anni dopo stabilirà un secondo studio; un terzo si trova a New York. Nel1968 intraprende gli studi in medicina all’Università di Tübingen e si laurea nel 1974; l’anno successivo sceglie di dedicarsi esclusivamente all’attività artistica. La sua singolare opera abbraccia riferimenti culturali che intrecciano un dialogo profondo tra le tradizioni di Oriente e Occidente. Nel 2015, Laib è insignito del praemium Imperiale per la scultura, uno dei più importanti riconoscimenti per l’arte a livello mondiale.

Sue mostre personali si sono tenute al Guangdong Museum of Art, Guangzhou (2004); Fondation Beyeler, Basel (2005-2006); MUAC (Museo Universitario Arte Contemporáneo), Mexico City (2009); and MMK Museum für Moderne Kunst, Frankfurt (2010). Nel 2013, Pollen from Hazelnut è stata esposta al Museum of Modern Art di New York.

Le sue opere fanno parte di importanti collezioni private e pubbliche, tra cui quelle del Hirshhorn Museum; Museum of Contemporary Art, Los Angeles; The Museum of Modern Art, New York; Centre Pompidou, Paris; CAPC (Musée d'art contemporain de Bordeaux); Kunstmuseum Bonn; and Museum of Contemporary Art, Helsinki.