How much Security do we need (to see)?

Vitale, Egloff e Willumeit in conversazione

Ve 16.07.2021

  • MASI LAC

  • Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano
  • Evento gratuito con prenotazione obbligatoria

In occasione della mostra dedicata al vincitore del Premio Bally dell’anno 2020: Salvatore Vitale. Displaying Security, il MASI in collaborazione con la Fondazione Bally per la Cultura, propone un talk tra l’artista e l’esperto in cyber security Florian Egloff, moderato da Lars Willumeit.

Salvatore Vitale è l’artista vincitore della tredicesima edizione del Premio Artista Bally dell’anno 2020. La mostra che il MASI gli ha dedicato nella “Sala Mattoni” al piano terra di Palazzo Reali presenta una selezione di immagini del progetto How to Secure a Country: una ricerca visiva pluriennale attraverso la quale l’artista indaga i meccanismi alla base del sistema di sicurezza nazionale svizzero. Concentrandosi su istruzioni, protocolli, burocrazie e aspetti più “concreti” della sicurezza, la sfida che ha abbracciato Salvatore Vitale è di manifestare attraverso fotografie, diagrammi e illustrazioni grafiche alcuni aspetti di un organismo molto articolato e difficile da osservare.

La Svizzera è nota per la sua efficienza e per essere uno dei Paesi più sicuri al mondo. Oggi possiamo affermare che la sicurezza è un aspetto identitario del Paese e, allo stesso tempo, un fenomeno politico e sociale, espressione di un apparato statale e di un’industria che vale svariati miliardi.

Attraverso il dialogo tra Salvatore Vitale e l’esperto in cybersecurity Florian Egloff, saranno affrontati temi come il ruolo dello Stato nella Sicurezza del Paese, come questo si pone rispetto alle aree in cui la sicurezza è coinvolta, ad esempio l’economia e la società, o ancora quali sono i confini di responsabilità di ogni area e come queste siano rappresentate visivamente.

L’evento è gratuito con prenotazione obbligatoria al seguente link.