Marcel Broodthaers - Poesie industriali

Marcel Broodthaers, Rue René Magritte Straat, 1968 © Succession Marcel Broothaers / 2021, ProLitteris, Zurich

Prenotazioni

+41 (0)58 866 42 30
lac.edu@lugano.ch

 

Parole dentro una porta

Laboratorio per SE (primo ciclo)

A cura di Silvia Paradela

Che parole scriveresti dentro una porta di colore nero? E quali dentro una porta di colore verde?

Il bambino riceve un foglio nero e uno verde, sui quali incolla le lettere che corrispondono alle parole che potrebbero “entrare” in queste due porte colorate.

Sul tavolo ci sono le lettere dell’alfabeto da usare per formare le parole e piccoli quadrati di carta bianca su cui disegnare. I due colori servono come motivazione per pensare a situazioni, sentimenti o oggetti che possano essere significativi per il bambino.

In un secondo momento si può illustrare le parole con disegni molto semplici, realizzati con un pennarello nero nei piccoli quadrati disposti sul tavolo, poi da incollare sul foglio colorato.

I disegni della mia parola

Laboratorio per SE (primo ciclo)

A cura di Silvia Paradela

I bambini ricevono un foglio A3 con una griglia disegnata (fotocopiata).

Nella griglia incollano le lettere che formano una parola da loro scelta (ogni lettera in ogni riquadro della griglia). Nei restanti riquadri, realizzano disegni che illustrano la parola e che possono colorare con matite o pennarelli.

Forme, lettere, parole

Laboratorio per SE (primo e secondo ciclo)

A cura di Veronica Tanzi

Dopo aver visitato l’esposizione in atelier si lavora con la comunicazione visiva.

Forme, lettere, parole e numeri diventano i protagonisti delle composizioni che i bambini ritagliano e appoggiano su fogli di carta.

Lo spazio bianco di un foglio diventa messaggio e si trasforma giocando in poesia visiva proprio come il nostro artista amava fare.

Pensare ad una parola

Laboratorio per SE (secondo ciclo)

A cura di Silvia Paradela

Prima di entrare in mostra, ogni bambino pensa ad una parola e la scrive su un piccolo foglio, che piega e non mostra a nessuno. In atelier incolla la parola scritta sul piccolo foglio, su una carta nera in formato A3. Attorno a quella parola, tutti insieme i bambini possono pensarne e scriverne altre che possano rappresentarla e che esprimano l’idea che quella parola suggerisce.

Per esempio: mare, immensità, orizzonte, sogno, estate, libertà

Le parole vengono costruite con le lettere dell’alfabeto che si trovano sul tavolo e che vengono incollate sulla carta nera.

Lettere per comporre

Laboratorio per SM e SMS

A cura di Veronica Tanzi

Dopo aver visitato l’esposizione si lavora in atelier prendendo spunto dalle placche di plastica di Broodthaers.

Scrittura poesia e immagine sono le parole chiave per creare nuovi lavori in atelier.

Vengono consegnati dei fogli stampati con lettere, forme e parole che servono come spunto per un lavoro creativo personale.

Si ha l’occasione di discutere insieme sulla comunicazione e sul messaggio trasmesso dai lavori creati dai ragazzi.

Obiettivi

Coinvolgimento degli allievi, attraverso un approccio diretto e interattivo, alla mostra “Marcel Broodthaers – Industrial Poems” e, più in generale, al tema dell’arte concettuale

  • Attuazione di una collaborazione con la scuola del territorio attraverso un percorso educativo.
  • Coinvolgimento degli allievi attraverso la visita guidata, l’attività in Museo e/o in classe per far conoscere loro il MASI

Obiettivi di conoscenza

  • Conoscenza e riconoscimento delle tendenze artistiche degli anni Sessanta e Settanta in Europa
  • Conoscenza e approfondimento dello stile poetico utilizzato dall’artista per creare un suo linguaggio artistico originale

Obiettivi di competenza

  • Sviluppo delle capacità di ascolto, concentrazione e osservazione
  • Sviluppo delle capacità d’analisi e d’interpretazione personale
  • Allenamento della creatività, della fantasia e dell’immaginazione

Informazioni: LAC Edu