PAM Paolo Mazzuchelli

Tra le ciglia

06.09.202021.02.2021






PAM Paolo Mazzuchelli, Naga e Hiro (dittico) 2008 Tecnica mista su tela 174 x 260 cm ciascuno Museo d’arte della Svizzera italiana, Lugano. Collezione Cantone Ticino Foto © Alexandre Zveiger

A cura di Cristina Sonderegger


Mazzuchelli è tra gli artisti ticinesi più rappresentativi della generazione nata negli anni cinquanta. Osservatore attento del panorama contemporaneo, egli matura il suo percorso artistico in Ticino, dove sceglie di vivere e lavorare mantenendo rapporti di scambio con altre realtà, in modo particolare la Svizzera d’Oltralpe e l’Italia. Pittore segnico e materico ai suoi esordi, è un artista di ascendenza surrealista, espressionista e informale, il cui lavoro deve molto alla Beat generation, all’arte psichedelica e alla letteratura underground. La mostra PAM Paolo Mazzuchelli. Tra le ciglia affronta le varie fasi della carriera dell’artista presentando un corpus di circa 100 opere, prevalentemente di grande formato, realizzate a partire dagli esordi degli anni settanta fino ai giorni nostri. L’allestimento non segue un ordine cronologico e si sviluppa in nuclei di lavori accomunati da tematiche e soggetti ricorrenti. Tra questi emergono elementi legati al mondo vegetale, paesaggi visionari e apocalittici e la figura umana. La mostra evidenzia, inoltre, le varie tecniche impiegate dall’artista: in particolare l’uso del carbone, della china e di tecniche miste su tela e carta nonché le diverse tecniche di incisione.

  • MASI LAC

  • Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano
  • Conferenza stampa
    (riservata alla stampa)
    Venerdì 4 settembre, ore 11

    Inaugurazione
    Sabato 5 settembre, ore 18

Biografia

PAM Paolo Mazzuchelli nasce a Lugano il 27 gennaio 1954. Formatosi al Centro Scolastico Industrie Artistiche (CSIA) di Lugano e, successivamente, all’Accademia di Brera a Milano, vince nel 1982 il concorso di disegno indetto dal comune di Chiasso e tiene, sempre a Chiasso, la prima mostra personale di rilievo alla Galleria Mosaico. Nel 1992 e nel 1993 ottiene la prestigiosa Borsa federale delle belle arti. Dagli anni novanta Mazzuchelli inizia una feconda collaborazione con artisti e scrittori gravitanti intorno al poeta visivo Franco Beltrametti, dando vita ad esperienze di contaminazione fra immagine, musica e poesia. Dal 2000 vengono organizzate varie esposizioni dedicate all’artista presso il Museo Villa dei Cedri di Bellinzona, il Centro Culturale Elisarion di Minusio, la Galerie Carzaniga a Basilea e la Galleria Carlo Mazzi a Tegna, località dove l’artista attualmente vive e lavora.

Shop

PAM Paolo Mazzuchelli. Tra le ciglia (IT/DE)

Catalogo

Testi di Cristina Sonderegger, Daria Caverzasio Hug, Paolo Mazzuchelli
2020 MASI Lugano
Edizione bilingue (italiano/tedesco)
Ed. Casagrande
198 pp.
ISBN 978-88-7713-869-9