Pietro Consagra

La materia poteva non esserci

12.09.202109.01.2022

 

 

Pietro Consagra. La materia poteva non esserci, Veduta dell'allestimento, © Agostino Osio

La Collezione Giancarlo e Danna Olgiati, proseguendo il lavoro di ricerca e presentazione della loro collezione, dedicano a Pietro Consagra una retrospettiva a cura di Alberto Salvadori in collaborazione con l’Archivio Consagra.

Temi universali e basilari della nostra attualità quali il rapporto dialettico con l’altro al centro della ricerca e del lavoro di Consagra nella serie Colloqui o la frontalità della visione, architrave della visual culture, al fine di modificare il contesto, il luogo del vissuto, attivando nuove dinamiche sia dello sguardo sia delle nostre azioni, saranno il fulcro del percorso espositivo.

La mostra, attraversando l’opera dell’artista dagli anni ‘50 fino ai primi ’70, pone in evidenza come il contributo di Consagra non sia stato essenzialmente formale ma invece direzionato verso una partecipazione, anche critica, alla società nella quale ha vissuto e lavorato. In occasione della mostra sarà pubblicato un libro edito da Mousse Publishing a cura di Alberto Salvadori con contributi inediti di Lara Conte, Linda Bertelli, Andrea Cortellessa e Alberto Salvadori.

  • Collezione Giancarlo e Danna Olgiati

  • Riva Caccia 1, 6900 Lugano
  • Ve – Do: 11:00 – 18:00

Shop

Pietro Consagra. La materia poteva non esserci

Catalogo

Il volume, prodotto in occasione della mostra, contiene saggi inediti di studiosi e grandi archetti come Mario Botta che hanno analizzato differenti tematiche relative alla produzione dell’artista. Lara Conte affronta nel suo testo elementi fondamentali dell’opera di Consagra come il colore e la frontalità in rapporto dialogico e storico con altri artisti della sua generazione e successiva; Andrea Cortellessa focalizza Consagra scrittore, autore di numerosi saggi, libri e una autobiografia di grande successo  Vita mia ; Paola Nicolin rende pubblico uno studio sui lenzuoli dipinti e l’importanza di queste opere nella produzione dell’artista anche rispetto al contesto storico nel quale sono stati realizzati. Mario Botta regala la sua presenza al libro con un ricordo della sua frequentazione e intesa di lunga data con l’artista, infine Alberto Salvadori ha lavorato sul tema della Città frontale e la sua attualità. Il libro è pubblicato da Mousse Publishing, a cura di Alberto Salvadori. 

Edizione bilingue (italiano, inglese)
Ed. Mousse Publishing
ISBN : 9788867495191